Lions Club Roma Augustus

Statuto e Regolamento  “Riconoscimento al Merito Leone Augustus”

 

LIONS CLUB ROMA AUGUSTUS

STATUTO E REGOLAMENTO

“Riconoscimento al Merito Leone Augustus”

(Libertà, Legalità, Etica)

 

ART. 1

Costituzione

E’ istituito, su proposta del Consiglio Direttivo del Lions Club Roma Augustus approvata dall’Assemblea Straordinaria dei Soci del 12 Ottobre 2017, il “Riconoscimento al Merito Leone Augustus” (Libertà, Legalità, Etica), denominato di seguito Leone Augustus.

Il Leone Augustus avrà cadenza annuale che coinciderà con l’anno sociale dell’Associazione Internazionale dei Lions Clubs. La sede del Leone Augustus coinciderà con quella del Lions Club Roma Augustus.

 

ART. 2

Scopo del Riconoscimento

Il Leone Augustus è nato per esaltare i valori etici e morali nonché gli atti di valore e di estremo sacrificio di coloro che, come gli appartenenti alle Forze dell’Ordine, alle Forze Armate, ai Vigili del Fuoco, alla Protezione Civile e agli altri apparati dello Stato deputati alla salvaguardia della salute, della libertà del cittadino e dei diritti di giustizia sociale oltre che gli atti di valore di privati cittadini che si rendano protagonisti di gesti eroici.

Il suo scopo è altresì quello di riconoscere e sostenere la cultura della legalità, intesa come esigenza fondamentale della vita sociale per promuovere il pieno sviluppo della persona e la costruzione del bene comune, nella consapevolezza che la libertà personale si realizza nel rispetto dei diritti altrui e nell’adempimento dei propri doveri.

A chi è riservato il Riconoscimento

Il Leone Augustus è riservato agli autori di atti di particolare valore o, in caso di decesso dei medesimi, alle loro vedove e/o ai figli orfani, appartenenti alle Forze dell’Ordine, alle Forze Armate, ai Vigili del Fuoco, alla Protezione Civile e agli altri apparati dello Stato deputati alla salvaguardia della salute, della libertà del cittadino e dei diritti di giustizia sociale e comunque ad eroi della società civile, i quali con le loro azioni, rettitudine morale, rispetto della legalità, oltre che per aver compiuto atti di estremo sacrificio, al di là della comune senso del dovere, siano stati esempio, per la comunità, di rettitudine morale e rispetto per la Legge.

 

ART. 3

Modalità di partecipazione e selezione dell’assegnatario del Riconoscimento

All’inizio di ogni anno sociale, nell’Assemblea ordinaria dei Soci del Lions Club Roma Augustus di settembre, verrà costituito il Comitato incaricato della gestione del Leone Augustus.

  • Detto Comitato sarà costituito dal Presidente pro tempore del Club e da tre Soci eletti dall’Assemblea.

In casi particolari, il Comitato potrà avvalersi della collaborazione di un consulente/esperto esterno, senza diritto di voto. Per tale incarico potrà essere scelto anche un non socio del Lions Club Roma Augustus.

  • Il Comitato, entro e non oltre il 1° novembre di ogni anno, contatterà, se lo riterrà opportuno, i vari Comandi delle Forze Armate, Forze dell’Ordine, ecc. operanti sul territorio per conoscere se vi siano stati appartenenti alle suddette istituzioni che abbiano le caratteristiche richieste dal Riconoscimento (vedi art.2) e di segnalare, se necessario, l’esistenza di eventuali vedove e/o figli orfani degli stessi ai quali assegnare il Riconoscimento in caso di decesso.
  • Il Comitato vigilerà, nello stesso tempo, sui normali eventi della vita quotidiana per individuare eventuali candidati appartenenti alla societa’ civile.

In casi particolari, il Comitato, venuto a conoscenza, direttamente o indirettamente, su ponderata segnalazione, dei soggetti meritevoli potrà, a proprio insindacabile giudizio, scegliere di interpellare tra questi i possibili candidati all’assegnazione del Leone Augustus.

  • Entro e non oltre il 28 febbraio di ogni anno, dovranno essere raccolte dal Comitato le segnalazioni dei nominativi pervenute dalle pubbliche istituzioni ovvero quelle giuntegli direttamente.
  • In un’apposita riunione, che dovrà tenersi entro e non oltre il 31 marzo di ogni anno, il Comitato sceglierà l’assegnatario del Leone Augustus in una rosa di tre candidati e tale scelta dovrà essere sottoposta all’approvazione finale dell’Assemblea ordinaria dei Soci di aprile.
  • Eccezionalmente e su proposta motivata di uno o più componenti del Comitato, potrà essere proclamato più di un assegnatario.
  • Entro il 31 maggio di ogni anno, verrà comunicata al/ai assegnatario/i e alle istituzioni che ne avessero segnalato il nominativo il luogo e la data dell’assegnazione.
  • L’assegnazione sarà effettuata entro e non oltre il 30 giugno di ogni anno di attribuzione del Riconoscimento presso una sede individuata dal Consiglio Direttivo del Lions Club Roma Augustus, preferibilmente quella di celebrazione della Charter Night.

 

ART. 4

 Consistenza del Riconoscimento

Il Leone Augustus consisterà nella consegna di un diploma di merito e nell’elargizione di un importo in denaro non superiore a 2.000,00 Euro (duemila/00 Euro) che verrà deliberato, dal Comitato, sulla base delle disponibilità di cassa consolidate, entro e non oltre il 31 marzo di ogni anno.

 

ART. 5

 Fondi destinati al Riconoscimento

  • Il Comitato sarà responsabile dell’individuazione di forme e metodi per la raccolta dei fondi necessari a sostenere il Riconoscimento. Detta raccolta non dovrà interferire con altre forme di raccolta fondi approvate dal Club e finalizzate agli scopi istituzionali dell’Associazione Internazionale dei Lions Clubs.
  • Verrà costituito un apposito fondo, denominato “Fondo Leone Augustus”, destinato esclusivamente a questo scopo, responsabile del quale sarà il Tesoriere. In esso confluiranno le libere offerte o le donazioni di chiunque condivida gli scopi e gli obiettivi del Leone Augustus.

Verranno inoltre organizzate manifestazioni culturali ed attività affini finalizzate alla raccolta di questi fondi.

  • Qualunque avanzo di gestione non potrà essere utilizzato altro che per il mantenimento costante di una quota di riserva adeguata a garantire l’elargizione del Leone Augustus nell’anno (o negli anni) successivi.